• Allevamento Amatoriale di Pappagalli a Roma - Seguimi su Facebook " Allevamento La Piuma "
You Are Here: Home » Cosa Allevo » Calopsite o “Nymphicus hollandicus”

Calopsite o “Nymphicus hollandicus”

Calopsite o “Nymphicus hollandicus”






Il pappagallo calopsite fa parte della famiglia dei Cacatuidi ed è l’unico appartenente al genere dei Nymphicus.
Popola l’Australia, preferendo zone semi-aride ed in prossimità di fiumi e posti in cui l’acqua è facilmente raggiungibile.
La particolarità di questo pappagallo, che lo rende uno dei più amati soprattutto come pet è il ciuffo erettile sulla testa, che alza e abbassa a seconda delle situazioni o delle emozioni che vuole trasmettere, diventando un vero e proprio modo di comunicare con gli umani e con i propri simili.
Misura circa 30 cm, corpo slanciato e lunga coda, il colore ancestrale di questo esemplare è sul grigiastro scuro ad eccezzione della faccia che presenta una macchia rossa tonda sulle guance, mentre la testa ed il ciuffo giallo, sulla parte esterna delle ali il grigio sfuma su un bianco sporco.
La femmina delle calopsite è riconoscibile dal maschio perchè il grigio è presente anche sulla testa, la macchia rossa leggermente più piccola e dal colore meno intenso e la coda barrata di giallo. In alcune mutazioni non è possibile riconoscere il sesso, per questo è consigliato il sessaggio oppure l’attenta osservazione del carattere che può aiutare nella determinazione del sesso.
Vive generalmente in grandi colonie, socievoli e poco aggressivi, tuttavia può succedere all’interno della colonia che ci sia qualche lite, ma il carattere tranquillo di questo pappagallino farà si che non ci siano gravi conseguenze. Anche in cattività, se ha a disposizione una ampia voliera, può creare delle numerose colonie molto pacifiche, dove più femmine coveranno all’interno dello stesso nido.
Può vivere fino a 15 anni in cattività, mentre in natura può raggiungere i 20 anni, anche se il record è di 35 anni in un esemplare segnalato.
Si riproduce all’interno di alberi di eucalipto deponendo mediamente dalle 4 alle 7 uova che cova per 18 giorni, in cattività si riproduce con facilità in tutto l’anno, in nidi verticali, con base 25×25 con un altezza di 30cm.
I piccoli pulli di calopsite escono dal nido dopo 5 settimane anche se dipenderanno ancora dai genitori per altre 2.
Si nutre di semi di piccola taglia, di bacche, frutta e verdura; personalmente li alimento con un buon misto per parrocchetti senza girasole, integrando la loro dieta con frutta e verdura del mio orto, erbe prative, sali minerali e integratori se necessario. Un’alimentazione salutare aumenta la possibilità di vivere più a lungo, e di evitare malattie e carenze di vitamine!
Può essere allevato in gabbie da cova da 120cm, ma potrete godervi veramente questo pappagallo in colonia, in ampie voliere.

Questo pappagallino, allevato a mano può dare grandi soddisfazioni e si adatta benissimo in famiglia, la sua espressività, dolcezza e tranquillità faranno di lui un pappagallo perfetto per adulti e bambini ( PS: non è un giocattolo!!! ).

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te! Ti aspettiamo sulla  Pagina Facebook  e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!




Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.

© 2017 Powered By IlTrespolo

Questo sito web utilizza cookies, anche di terze parti, continuando la navigazione accetti il loro utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Scroll to top