• Allevamento Amatoriale di Pappagalli a Roma - Seguimi su Facebook " Allevamento La Piuma "
You Are Here: Home » Cosa Allevo » Il Kakariki Fronte Rossa

Il Kakariki Fronte Rossa

Il Kakariki Fronte Rossa






Questo simpatico pappagalo appartenente alla famiglia degli Psittacidi, popola la Nuova Zelanda ed alcune isole ( Stewart, alcune sottospecie nelle isole Chatam, Antipodi, Nuova Caledonia ecc..).
Presenta una taglia compresa tra i 25 ed i 28 centimentri ed una livrea verde brillante, più scura sulla parte superiore del corpo. La fronte è rosso acceso ( da qui il nome ” Kakariki Fronte Rossa” ), tale colorazione riappare in una macchia posta dietro l’occhio. Le remiganti sono blu. Le mutazioni più apprezzate ed allevate sono quella lutina, cinnamon, pezzata ed ultimamente blu. Il becco, possente, si presenta generalmente di colore grigio.
Il dismorfismo sessuale non è sempre evidente, tuttavia la femmina si presenta più piccola rispetto al maschio, con un becco più esile e mettendoli vicini, vedremo una notevole differenza delle dimensioni della testa ( il maschio ha la testa più grande ).

Il kakariki fronte rossa (cyanoranphus novazelandiae)  è protetto dalla convenzione di Washington, inserito nell’appendice I del CITES allegato A elencato nell’allegato VIII del reg. CE n 939/97 (in quanto considerato animale prolifico), per il genere “Fronte Rossa” è necessario anellare, con anello inamovibile i nascituri, senza l’obbligo di denuncia presso la divisione forestale dei Carabinieri.
Sono parrocchetti tendenzialmente molto confidenti verso l’uomo e con il tempo, possono arrivare a mangiare dalle mani dell’allevatore; risultano molto robusti e resistenti alle malattie anche se, per l’abitudine di razzolare sul terreno o sul fondo della gabbia vanno spesso incontro ad infestazioni di vermi e quindi occorre provvedere a regolari sverminazioni, tuttavia possiamo evitare queste patologie tenendo sempre pulito il fondo e la gabbia, e facendogli mangiare alimenti come l’aglio, che è un vero toccasana per l’intestino, definito “antibiotico naturale”.
La miscela che utilizzo è varia, uso un misto Agapornide senza girasole, mentre nei periodi pre-invernali uso un pò di girasole nero, inoltre completo queste miscele con l’uso di macedonie per pappagalli, estrusi e misto per grandi pappagalli. Amano cibarsi praticamente di tutto quello che è verde, mangiano frutta, verdura, danno veramente tante tante soddisfazioni. Ho fornito un peperoncino habanero e l’hanno divorato, per questo è facile, se variamo l’alimentazione, tenere questi parrocchetti in ottimo stato di salute.
Il kakariki necessita di far il bagno almeno una volta al giorno, anche in inverno, perché tende ad avere secchezza della piuma e tendenza alla deplumazione. Un bagno regolare, con un cucchiaio di aceto di mele, aiuterà questo pappagallo ad avere un piumaggio splendente e regolare.
La riproduzione non presenta difficoltà, è necessario però che i pappagalli siano allocati in gabbie da cova delle misure minime 120 x 50 x 50.Si accoppiano in primavera, anche se, possono riprodursi durante tutto l’anno se alloggiati in ambienti riscaldati ed illuminati per almeno 12-14 ore al giorno .Depongono, dalle 4 alle 10 uova, l’incubazione dura 21 – 24 giorni ed i piccoli sono nutriti dalla sola femmina .I pulli lasciano il nido dopo poco più di un mese per diventare indipendenti dopo circa una settimana.

Tengo i miei kakariki in una ampia voliera esagonale, dove pulisco regolarmente il fondo che amano razzolare come galline, alla ricerca di qualche seme caduto o scarto da recuperare. E’ un amore vederli volare, interagire tra di loro, e mangiare aiutandosi con la zampa. Il loro verso, simile ad una risata, vi conquisterà, rendendo questo parrocchetto perfetto per l’allevamento, o come animale pet in casa.

 

Vuoi approfondire questo argomento? Parlane con altri appassionati come te! Ti aspettiamo sulla  Pagina Facebook  e sul Profilo Twitter, vienici a trovare!




© 2017 Powered By IlTrespolo

Questo sito web utilizza cookies, anche di terze parti, continuando la navigazione accetti il loro utilizzo maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi

Scroll to top